Bambini: la prima visita oculistica

La prima visita oculistica nei bambini dovrebbe essere effettuata entro l'anno di età e, qualora l’obiettività risulti normale, si può effettuare la seconda intorno ai 3/6 anni. Lo Studio Oculistico Associato Vadalà, a Roma, è composto da uno staff di specialisti altamente qualificati e dispone di strumentazioni di ultima generazione per l’esecuzione degli esami diagnostici.

Sintomi di allerta

Se il bambino è infastidito dalla luce, strizza spesso gli occhi o avvicina eccessivamente gli oggetti al viso, è bene contattare subito un oculista. Nel caso, invece, dei neonati, è necessario procedere con la massima urgenza se presentano una pupilla bianca, deviano improvvisamente un occhio, sono soggetti a continua lacrimazione oppure hanno subito un trauma cranico. Lo stesso trattamento va adottato nei bambini prematuri e, in maniera particolare, in quelli che sono stati sottoposti a ossigenoterapia.

Strabismi manifesti e latenti

Lo Studio Oculistico Associato Vadalà è il centro medico a cui rivolgersi per la visita oculistica a bambini che presentano problemi di strabismo sia manifesti che latenti. La tempestività in questi casi è fondamentale. L’oculista, infatti, esamina i distretti oculari al fine di escludere cause come cataratta e glaucoma congeniti, patologie retiniche o patologie endocraniche. Quando lo strabismo è determinato da un’anomalia refrattiva, vengono prescritti gli occhiali con o senza terapia oculistica.

STUDIO OCULISTICO VADALA' DOTT.SSA FRANCESCA E DR. ANTONINO | 44, Via De Vecchi Pieralice - 00167 Roma (RM) - Italia | P.I. 04812551002 | Tel. +39 06 6381682   - Cell. +39 329 4131998 | studiooculisticovadala@gmail.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite